Crea sito
Forever di Amy Engel

A cura di Silvia  (05/2016)
Voto:


Mi sono avvicinata a Forever pensando fosse un romanzo distopico (non per niente viene paragonato a Divergent e Hunger Games), invece fa parte del filone post apocalittico dal momento che racconta la nascita di una nuova civiltà dopo che il mondo è stato devastato da ondate nucleari e bombardamenti a impulsi elettromagnetici.

In una città in parte sopravvissuta alla guerra e isolata dal resto del mondo da una recinzione metallica (che fa tanto Delirium...) le persone vivono in pace grazie a una serie di matrimoni combinati che hanno lo scopo di unire i giovani membri delle due fazioni opposte, quella dei Westfall - fondatori della società - e quella dei Lattimer, che attualmente la governano. In questo modo si tenta di tenere a bada ipotetici focolai e si spera di sanare col tempo quella che potrebbe rivelarsi una rovinosa spaccatura.
Ma il giorno in cui Ivy Westfall deve sposare Bishop Lattimer è il giorno in cui ha inizio un pericoloso piano di ribaltamento dei poteri. Lei non ha il compito di unire le famiglie e darne discendenza, ma di uccidere suo marito...
Ivy, indottrinata a dovere dal padre e dalla sorella, isolata dalla comunità e cresciuta sotto l'oscura ala della famiglia, si aspetta un compagno freddo, violento, autoritario, ma ben presto lo scoprirà gentile, silenzioso, paziente; la convivenza non sarà l'orrore che le avevano raccontato, ma una graduale scoperta di come due persone tanto diverse possano stare bene insieme.
Peccato però che dalle parole dell'autrice non si percepisca assolutamente il dramma di una ragazzina prossima a macchiarsi le mani di sangue e nemmeno il tormento che la divorerà nell'attimo in cui si renderà conto di amare Bishop. La Engel ha uno stile così impersonale e poco visivo che le emozioni mi hanno fatto ciao ciao con la manina e sono partite in ferie. Tanto qui non avevano niente da fare.
Il loro è un rapporto in continua evoluzione solo perché ci viene detto, non perché lo viviamo e anche della società in cui si muovono i personaggi sappiamo poco a niente. Le descrizioni sono ridotte all'osso e questo gioco di poteri in grado di sfociare in violenze e soprusi non crea tensione, le radici sono così poco profonde e le motivazioni talmente blande che quando viene svelata l'origine della diatriba ho avuto un'emiparesi facciale  La prevedibilità mi fa quest'effetto. 
Che Forever sia un romanzo breve è in parte una fortuna, perché bisogna leggerlo tutto d'un fiato senza soffermarsi troppo sulle dinamiche della storia e su quanto questa sedicenne - sveglia, coraggiosa e intelligente (parole della Engel) - sia totalmente incapace di scorgere la verità anche quando è a portata di mano (parola mia!). Riponevo ogni speranza su Bishop, un diciottenne pensante autonomamente (un esemplare più unico che raro!), ma è così perfetto da risultare perfino noioso.
E poi Ivy, alla fine, tra tutte le strade che poteva percorrere, sceglie la più inutile, quella che non porterà benefici a nessuno se non a un fantomatico cliffhanger che rende d'obbligo l'acquisto del romanzo successivo. E lo ammetto. Se l'avessi avuto a portata di mano mi ci sarei subito fiondata sopra, ma so già che con il passare del tempo i difetti della storia surclasseranno i pregi.
Forever è leggibile, ma poco appassionante. La lealtà incondizionata di Ivy verso la famiglia la rende credibile solo fino a un certo punto, e sinceramente ho sperato fino all'ultimo che Bishop mi stupisse con una bella frase d'effetto del tipo "Ivy, mi dispiace, ma ti devo far fuori!" con tanto di risata satanica, occhio iniettato di sangue e accetta alla mano... ok, mi sto facendo prendere la mano...
Avrei potuto darci la sufficienza (stiracchiata) per la scorrevolezza, ma non ce l'ho fatta, in fondo Forever conta solo 250 pagine, quindi l'autrice poteva benissimo pubblicare un bel librone autoconclusivo, ma figuriamoci, al giorno d'oggi se non segui le mode e le mere manovre commerciali non sei nessuno. Ma è davvero così importante fare quello che fanno tutti? 

"the Book of Ivy"
1. the book of Ivy  - Forever
2. the revolutionary of Ivy


Commenti (0)
Share

Titolo originale
the book of Ivy

Casa Editrice 
Newton Compton, 2016

Traduzione
S. Rognoni

Genere:
young adult, post apocalittico, romantico

Prezzo € 10,00
Pagine 250