Crea sito
Hunger Games di Suzanne Collins

A cura di Silvia  (05/2012)
Voto:


Quasi in concomitanza con l'uscita del film ho deciso di iniziare Hunger Games, il primo libro di una trilogia che ha incantato innumerevoli lettori e che sta sbancando al botteghino.
Purtroppo però la mia sarà una voce fuori dal coro. Hunger Games non mi ha soddisfatta come avrei immaginato.
Già mesi fa l'avevo iniziato per abbandonarlo dopo un centinaio di pagine, ma non mi sono voluta dare per vinta e armata delle migliori intenzioni l'ho ricominciato. Devo dire che in seconda lettura le cose sono andate meglio, ma non benissimo. Vado subito al punto. Tanto la storia ha saputo attrarmi quanto lo stile narrativo mi ha respinto. 
In una società del futuro, ogni anno, vengono sorteggiati 24 ragazzi tra i vari distretti di Panem per essere gettati in un'arena a uccidersi a vicenda. Il tutto in diretta televisiva. Uno solo sarà il vincitore.
Non serve dire altro, in queste tre righe c'è tutto il romanzo e io mi aspettavo di vivere la paura, l'ansia e la disperazione di Katniss, la nostra protagonista che si offre volontaria per i Giochi al posto della sorellina Prinn, invece non ho provato nulla.
Mi sembrava che l'autrice volesse indorare la pillola, bilanciare la crudezza della trama con scene fantasma. Di fatto il romanzo non è violento come potrebbe sembrare e detta così potrei apparire come una sadica che sguazza di piacere all'idea di leggere la storia di un branco di adolescenti che si massacrano, ma non è così. A volte quello che non si vede e che non si conosce può fare ancora più paura di una morte descritta nei minimi termini, ma io non ho vissuto la storia di Katniss, non ho sentito la sua paura, la sua determinazione, il suo cuore. L'ho vista fredda e calcolatrice, priva di quello spessore psicologico che solitamente mi porta ad amare un libro. Perchè prima della storia io amo i personaggi. 

Chissà, forse nella Collins era scattata una sorta di censura mentale mentre scriveva, non ha voluto addentrarsi in particolari troppo forti e nemmeno affrontare i numerosi dilemmi morali che un simile massacro mediatico renderebbero ovvi. C'è una banalizzazione che non ho gradito. Una narrazione distaccata, spesso priva di dialoghi anche quando i dialoghi si sentono necessari, e poco adrenalinica. Libri di questo genere una volta superata la metà li divoro in una sera, mi passa il sonno, mi viene l'ansia, può arrivare il terremoto che se scappo lo faccio col libro in mano, invece sono riuscita ad addormentarmi a 50 pagine dalla fine.
Prima che Katniss entri nell'arena si prepara a un'intervista televisiva con Haymitch, il suo mentore, il quale le dice:
"Non solo sei ostile, ma non so niente di te. Ti ho fatto cinquanta domande e non sento ancora la tua vita, la tua famiglia, quello che ti sta a cuore. Vogliono conoscerti Katniss."
In quel momento ho pensato "Pure io voglio conoscerti! E ne ho più diritto di Haymitch, sono il lettore porca miseria!". Invece ne sapevo quanto lui... e non mi piaceva.
Poi lei risponde.
"Ma io non voglio che mi conoscano! Si stanno già prendendo il mio futuro. Non possono avere anche le cose più importanti del mio passato!"
Una frase che forse riassume tanti perchè, ma non li giustifica. Mi sono quasi sentita in colpa per un attimo, ho compreso il suo essere tanto ermetica, e ho pensato che forse, a Giochi iniziati, qualcosa sarebbe cambiato. Ma così non è stato. 

Il libro è comunque gradevole, si legge bene, ma avendo visto fioccare 5 stelline per tutto il web mi aspettavo tanto, tanto di più. Per un volta penso che il film sarà migliore del romanzo. Ebbene sì, l'ho detta grossa, ma non mi rimangio nulla, anzi, sono pronta al massacro.


Film: Huger Games
USA, 2012
Durata: 2h e 22'
Regia: Gary Ross
Cast: Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson,
Elizabeth Banks, Liam Hemsworth, Willow Shields, Woody Harrelson, Stanley Tucci,
Donald Sutherland




Libro VS Film | Commenti (7) 

Share


Titolo originale

hunger games 

Casa Editrice 
Mondadori, 2012
collana Chrysalide

Genere
young adult, distopico

Prezzo €  14,90
Pagine  376





trailer film