Crea sito
Alice in Zombieland di Gena Showalter

A cura di Silvia  (02/2013)
Voto:


Ho finito Alice in Zombieland da pochissimo, affondata tra i cuscini del divano senza accorgermi che ormai il pomeriggio stava lasciando il posto alla sera. Guardo fuori dalla finestra. Non vedo nessuna nuvola a forma di coniglio. Bene, direi che posso recensirlo senza alcun problema... e poi stasera non devo nemmeno uscire: sono salva! 

Ho sviluppato una sorta di passione morbosa per questo libro appena ho visto la copertina e letto il titolo. Vado giù di testa per le storie ispirate alle favole e nonostante la novella di  Carrol non sia una delle mie preferite (anzi, nel panorama fiabesco è forse quella che più mi sta antipatica ) potevo resistere agli zombi?
Già "secoli" fa rimasi incantata dal videogioco di American McGee's Alice proprio perchè la protagonista si ritrovava in questo mondo fantastico popolato da mostri e invece che scappare e comportarsi da eroina indifesa, doveva armarsi fino ai denti e far fuori tutti. Una figata! E il romanzo della Showalter è uguale! Una vera figata!

La trama è semplice e fondamentalmente nemmeno troppo originale (ma forse sono io che non mi faccio più sorprendere da niente, ho seppellito il disincanto tipico della gioventù...), ma il punto forte del libro è la scrittura. Ricca, vivida, colorata, guizzante, ironica.
Alice è perfetta. Capricciosa coi genitori. Protettiva con la sorella minore. Disperata quando perde la sua famiglia. Timorosa, agitata, impaurita, quando cambia casa, scuola, vita... Impavida e determinata nel momento in cui si renderà conto che solo la vendetta potrà mantenerla in pace con il mondo intero e con se stessa. E che la caccia agli zombi abbia inizio!
E sapete una cosa? Mi sono divertita a leggerlo. Mi sembrava di guardare quei telefilm americani mezzi scolastici, mezzi horror, mezzi romantici, per alcuni versi un po' sopra le righe, ma immancabilmente in grado di stregarmi (evviva l'intrattenimento puro!)
Alice crea troppa empatia, la passione sfrenata che l'unisce a Cole è sanguigna e inevitabilmente condivisibile da qualunque lettrice etero, l'amicizia con Kat frivola, ma sincera e tutto il contesto gotico e dark ammalia dall'inizio alla fine. Ammetto che gli stacchetti dei nonni di Alice e le loro performance per aggiudicarsi il premio di "tutori rompiballe dell'anno" sono stata l'unica nota stonata. Troppo, troppo sforzati. Due nonni così sarebbero da internare (o zombizzare vedete voi)!
Ma dettagli a parte devo ringraziare la Showalter per essersi rivolta al panorama young adult, lei che ha sempre scritto romanzi per adulti, paranormal romance e urban fantasy si è gettata a piene mani in un pianeta inesplorato, ma in cui si è evidentemente trovata subito a suo agio. Gena sa parlare ai giovani, mette nero su bianco pensieri, paranoie, stranezze e anche se fisicamente li rappresenta tutti un po' troppo perfetti (è un'esteta l'autrice, non c'è dubbio ) nessuno manca di spessore.
Ero rimasta delusa da Firelight, perchè anche Sophie Jordan proviene da romanzi per adulti (romance per l'esattezza), ma a mio parere ha fallito là dove la Showalter ha fatto centro. Gena mette tutti d'accordo. Trama, personaggi, elementi paranormali, romantici e horror. E così Alice in Zombieland si trasforma in un romanzo young adult non solo young, ma anche adult. Forse Alice e la sua combriccola potevano avere anche 17 o 18 anni, perchè a volte sembrano troppo maturi per la loro età; sono così navigati da fare concorrenza alla Costa Concordia e diciamocelo, rischiano pure di fare la stessa fine... Ma va be', son dettagli, sottigliezze, i farneticamenti di una lettrice forse troppo pignola. Prendiamo certi particolari come le solite americanate: né più, né meno. Mentre la sostanza è una sola e inequivocabile: Alice in Zombieland è un libro pieno di azione, passione e sarcasmo, si mantiene in bilico perfetto tra il mondo dei vivi e quello dei morti, e ci spingerà fino al limite della verità, per scrutare le zone più oscure dell'anima di una giovane protagonista che dovrà armarsi di tutta la sua fede per sopravvivere.

Nota:
Al momento il romanzo è disponibile scolo in versione ebook.

Serie, White Rabbit Chronicles
1. Alice in Zombieland - Alice in Zombieland
2. Through the Zombie Glass - Zombie allo Specchio

Commenti (9) 
Share


Titolo originale
Alice in Zombieland

Casa Editrice 
Harlequin Mondadori, 2013

Genere
yound adult, paranormale 

Prezzo € 4,49





booktrailer