Crea sito
Ore di Terrore di Greg Iles

A cura di Ruby (2004)

La prima cosa che mi ha colpito è stata la capacità dell'autore di scrivere con uno stile ed un'impronta così diversi da L'Uomo Che Rubava La Morte. Quest'ultimo, è un romanzo adrenalinico, pieno d'azione e di colpi di scena.
Ore Di Terrore invece è più un thriller psicologico, incentrato su una banda di criminali che rapisce bambini ed usa la violenza psicologica per ottenere ciò che vuole.
Un ritmo lento, costante, con qualche scena che fa aumentare il battito cardiaco. La storia di un pazzo che da anni porta avanti un diabolico piano per ottenere riscatti sicuri, della sua piccola ma ben organizzata banda, delle vittime che si annientano davanti ad un gioco così perverso ed astuto e di una famiglia che, al contrario delle precedenti, non si arrende e studia a sua volta un piano per liberarsi di quel mostro e riprendere il controllo della propria vita.
Forse c'è a chi è piaciuto molto di più che L'Uomo Che Rubava La Morte ma io, sinceramente, preferisco quest'ultimo a Ore Di Terrore.
Cosa più importante è, comunque, il fatto di aver scoperto un altro buon scrittore con un grande potenziale.

Nota: il romanzo è stato stampato anche con il titolo 24 Ore di Terrore.

Film: 24 Ore 
Titolo Originale: Trapped
Anno: 2002
Regia: LUIS MANDOKI
Sceneggiatura: Greg Iles
Cast: Charlize Theron, Kevin Bacon, Courtney Love, Stuart Townsend, Pruitt Taylor Vince, Dakota Fanning.

Considerazioni:
Questo film, uscito nelle sale il 14 marzo 2003 e sceneggiato dallo stesso Greg Iles, vanta un ottimo cast.
Kevin Bacon è perfetto nel ruolo del cattivo e diabolico Hickey, rapitore di bambini a scopo di estorsione. Sono anni che mette a punto i suoi diabolici piani senza mai venire scoperto. I genitori hanno 24 ore di tempo: se non pagano la cifra richiesta le loro creature moriranno, in caso contrario avranno un giorno da incubo da ricordare per tutta la vita, conclusosi senza che il dramma si sia consumato.
La trama è incalzante e i pochi attori che occupano per la maggior parte del tempo la scena non annoiano mai, mantenendo sempre alta l'attenzione dello spettatore.
La sempre bellissima Theron è la madre dell'ultima piccola strappata al calore familiare, decisa a riavere al più presto sua figlia che senza le medicine rischia un attacco mortale d'asma.
Degna di nota l'ormai navigata Dakota Fanning, la bimba prodigio del Ventunesimo secolo acclamata accanto a Sean Penn in "Mi Chiamo Sam" e ne "La Guerra dei Mondi" con Tom Cruise, specializzata nell'intenerire il pubblico grazie ai suoi grandi occhioni.
Courtney Love, sfodera tutta la sua grinta nel ruolo della complice di Bacon, con picchi di vulnerabilità dati dall'essere donna e dal non restare del tutto insensibile davanti al dolore di una madre.
Un buon film, non pienamente apprezzato dalla critica, ma che dire? Critica e pubblico non sempre viaggiano sulla stessa lunghezza d'onda! 




Share



Titolo originale

24 Hours

Casa Editrice 
Piemme, 2000

Genere
thriller

Pagine 431