Crea sito
Uno Splendido Disastro di Jamie McGuire 

A cura di Silvia  (03/2013)
Voto: 


Credo che intorno a questo libro ci sia tanto rumore per nulla.
Da una parte stuoli di fans che l'adorano, dall'altra lettori indignati che lo condannano. Devo dire che non mi sento rappresentata da nessuno di questi due estremi. Capisco molto bene perchè Beautiful Disaster possa piacere, probabilmente perchè ricordo altrettanto bene cosa vuol dire avere 19 anni, quando tutto è bianco o nero, giusto o sbagliato, quando sei felice o disperata e non conosci le mezze misure.
Abby e Travis sono gli opposti che si attraggono, le due facce di una luna. Lei ha un passato da dimenticare, lui glielo ricorda troppo. In pratica Abby non ci vuole ricascare, non vuole il ragazzo sbagliato che sfreccia sulla sua moto senza rispettare i limiti di velocità, che combatte negli scantinati per raccimolare qualche soldo e cambia ragazza ogni sera. Abby vorrebbe un ragazzo come Parker che guida con prudenza, rispetta i semafori, andrà ad Harward, farà il medico... vuole sicurezza e stabilità.
A causa di una scommessa però si ritroverà a vivere un mese a casa di Travis, a dividere addirittura lo stesso letto... e ogni certezza che faceva di lei la Abby con la testa sulle spalle e il buon senso crollerà in 30 giorni esatti.
Sotto i tatuaggi e l'aggressività di un ragazzo che è così senza avere alle spalle una storia drammatica (saranno gli ormoni?), Abby scorgerà altro e s'innamorerà. Lo stesso farà Travis, con la differenza che lui proverà una vera e propria insana adorazione per Abby; lei è la sua amica speciale, la ragazza diversa da tutte le altre, quella che si meriterebbe di più, quella per cui non si sente mai all'altezza, e sarà proprio a causa di tutte queste insicurezze che perderà la testa ripetutamente dando letteralmente di matto. Ed è a questo punto che piovono le critiche di molti lettori: Travis è pazzo, è violento, distruttivo, possessivo, praticamente uno stalker. E lo è, non posso mica dire il contrario. Se un povero malcapitato per sbaglio guarda Abby si becca un cazzotto sul naso. Ma alla fine non mi sento nemmeno di condannarlo, Travis è così, non ha niente del principe azzurro e non credo che l'autrice volesse farlo passare per tale. Uno Splendido Disastro è un libro, non una rivista per cuori solitari, nessuno è a caccia dell'anima gemella tra queste pagine, ma di una semplice storia d'amore. Che poi Travis sia un ragazzo terribilmente infantile e non sia riuscita a farmelo piacere questo è un altro discorso. Infatti quello che per me non ha funzionato in questo libro non sono gli sbalzi ormonali del protagonista (anzi ho trovato certe azioni di Abby più incomprensibili degli eccessi di Travis), ma è proprio lo stile della McGuire che non mi è piaciuto.  Sintetico, arido, elementare.
Abby è la voce narrante eppure non ha emozioni. Conosciamo lei, come gli altri personaggi, attraverso i suoi occhi e non il suo cuore; attraverso una sequela di situazioni che non mi hanno emozionato più di tanto.
La parte migliore è la convivenza, poi dopo Las Vegas, dopo l'ennesima bambinata di Travis, mi sono un po' cadute le braccia, questo tira e molla continuo non aveva più nessun sapore, e forse nemmeno nessun senso viste le motivazioni che lo trascinano fino all'epilogo. Epilogo che tra l'altro non ho nemmeno apprezzato.
Perchè tre stelle allora? Perchè ci sono stati degli attimi in cui mi sono sentita un'adolescente alle prese coi primi problemi di cuore, le prime litigate, le prime sofferenze. Però sono stati solo attimi, è sfumato tutto troppo presto, cancellato da dialoghi poveri di magia e da una narrazione che se fosse stata più ricca mi avrebbe sicuramente fatto amare alla follia Uno Splendido Disastro.


Serie Disaster

1. Beautiful Disaster - Uno Splendido Disastro
2. Walking Disaster  - Il Mio Disastro Sei Tu
2.5. A Beautiful Wedding - Un Disastro è Per Sempre



Commenti (27)
Share


Titolo originale

beautiful disaster

Casa Editrice 
Garzanti 03/2013

Genere
new adult, romantico

Pagine 335

Prezzo € 16,40