Crea sito
  Romanzi d'Amore: AUTORI - RECENSIONI - CONSIGLI

 


Commenti

J.R. Ward
+ Altri Romanzi

Recensioni nel Web
+ JuneRoss
+ Miraphorando



HOME PAGE
...il piacere della lettura

LOVER ETERNAL - UN AMORE IMMORTALE di J.R. Ward
Titolo originale: Love Eternal
© Mondolibri, 2009 © Rizzoli, 2010
Genere: paranormale (vampiri)

*A cura di Yoko
Eccoci finalmente arrivati all'uscita del secondo libro de "La Confraternita del Pugnale Nero", l'attesa è stata lunga e l'aspettativa nel frattempo è schizzata alle stelle. Ma la Ward è sempre la Ward e non delude, ovviamente questo vale per chi digerisce facilmente sesso sesso sesso, modi spicci e una buona dose di maschilismo.
Se il Re cieco ha fatto il suo ingresso nel primo libro della serie questa è la volta di Rhage, il più bello tra i fratelli, tanto da meritarsi scherzosamente il nomignolo di Hollywood. Il volto bellissimo, il fisico prestante, l'apparente superficialità e la passione per le donne sembrano bollarlo come un tipo lascivo e frivolo. Nessuno si è degnato di andare oltre quella seconda pelle, nessuno lo crede capace di sentimenti profondi, accetta solo ciò che vede e quello gli basta, ma lui è molto di più. Sotto quella corazza, incisa sulla sua schiena, c'è il peso di una maledizione inflittagli dalla Vergine Scriba: se non trova il modo di sbollire le forti emozioni a intervalli regolari il suo corpo prede le sembianze di qualcosa di tremendo e decisamente pericolo di cui Rhage non ha il controllo. Un pericolo per gli altri, ma soprattutto per i suoi fratelli. Fare del male a loro è la cosa che più di tutto intende evitare e la violenza e il sesso occasionale sono le uniche sue valvole di sfogo, e lui le utilizza come un diabetico l'insulina.
Dall'altra parte c'è Mary. Umana, non una gran bellezza, strettamente pratica e realistica. L'aver perso da poco la madre e aver contratto la leucemia le lascia una visione ingiusta del mondo, che nulla le ha dato e tanto le ha preso. Tirare avanti è l'unica cosa che conta, nascondendo, sopprimendo a forza, l'animo fragile. Cosa mai può volere da lei un bell'imbusto insistente che sembra costantemente sotto assedio dal gentil sesso? Perché viene a cercare proprio lei?
Rhage però vuole Mary, lei e solo lei, le altre donne sono e sono sempre state solo un mezzo di sollievo. Sopravissuta, malata e guerriera, sarà capace di guardare oltre quel guscio ben costruito? E nel fare questo è consapevole che accettando lui dovrà accettare anche la sua bestia?
Una trama che dà spazio a sentimenti volti a non fermarsi alle apparenze, a conoscere prima di giudicare, a tollerare e ad accettare. Quello tra Rhage e Mary è un rapporto difficile, vampiro e umana, lei malata e lui maledetto, che però cercano di trovare nella profondità dei loro sentimenti un modo per stare insieme. Un campo difficile per una scrittrice, che però sa cavarsela egregiamente nonostante il finale un pochino frettoloso.
Ammetto che in alcuni punti i toni sono stati un poco discordanti dalle sensazioni che avrei avuto immedesimandomi nei personaggi, ciò non toglie comunque nulla al mio giudizio: un bel libro, forse meno appassionante del primo, che prende e ti coinvolge nelle sue righe portandoti con sé.
Sono inoltre felicissima di poter dire che l'editore ha finalmente dichiarato di voler pubblicare l'intera serie in Italia, cosa non ancora del tutto certa fino a non molto tempo fa. Aspettiamo quindi il libro di Z, ampiamente presente già in questo libro dove vediamo la nascita dello strano legame tra lui e Bella, …e speriamo che non ci facciano aspettare troppo, anche se ormai sembra confermata la notizia che la Ward diventerà semestrale. v

"Confraternita del Pugnale Nero":
1. "Dark Lover" - Dark Lover/Il Risveglio
2. "Lover Eternal" - Lover Eternal/Quasi Tenebra
3. "Lover Awakened" - Lover Awakened
4. "Lover Revealed" - Lover Revealed
5. "Lover Unbound"
6. "Lover Enshrined"

back

Avventura :: Classici :: Fantasy :: Horror :: Narrativa :: Ragazzi :: Thriller
Questo sito non è a scopo di lucro, ma ha il solo fine di promuovere titoli e autori; le immagini utilizzate sono © dei rispettivi proprietari e/o case editrici, così come i commenti e le recensioni, che sono opinioni personali e non possono essere in alcun modo riprodotti, salvo richiesta al legittimo proprietario. Img del logo © Alan Ayers