Crea sito
  Romanzi d'Amore: AUTORI - RECENSIONI - CONSIGLI

 


+
+







HOME PAGE
...il piacere della lettura

LO SCEICCO di Connie Mason
Titolo originale: Sheik
© Euroclub 2006
Genere: romance storico

*A cura di Yoko
Non saprei dire se sia per pura coincidenza o se si tratti semplicemente di "sfortuna", ma la maggior parte dei romanzi storici che mi capitano tra le mani si svolgono sempre e inevitabilmente in Inghilterra o in America. D'accordo che durante l'evolversi della storia può succedere che i protagonisti si trovino a viaggiare anche altrove, però lo sfondo rimane in linea di massima quasi sempre quello.
Ebbene, volevo qualcosa di diverso. Qualcosa che mi allontanasse per un po' da crine e merletti, corpetti soffocanti e aitanti aristocratici dalle eleganti camicie di seta. Volevo un'immagine tinta di colori dismessi e la mia tavolozza è incappata in gialli spenti, ocra e azzurri di cieli tersi. Con "Lo sceicco" ho abbandonato la rigida etichetta e il clima mite di luoghi conosciuti per temperature afose e dolci notti marocchine al chiaro di luna.
I berberi assaltano tutte le carovane che entrano ed escono dalla città di Meknes per poi fuggire a rifugiarsi sulle montagne del Rif: la situazione è insostenibile e deve cambiare. L'impellente incarico di occuparsene viene affidato allo sceicco Jamal abd Thabit che, dopo una lunga assenza, ha appena attraccato con la sua nave pirata a Tangeri.
Durante una trappola ben escogitata Jamal riesce a catturare uno degli indomiti uomini blu, ma con sua grande sorpresa sotto le spoglie del guerriero c'è un'indomita e coraggiosa ragazza che non esita a scagliarsi contro di lui. Doppiamente compiaciuto per la sua fortuna trova il modo di convincere il suo sultano a cedergliela. Quella principessa berbera dall'animo ribelle sembra istigare i suoi istinti come nessuna prima di allora, facendogli accantonare le sue tre concubine come una facilità allarmante.
Zara dal conto suo è estremamente attratta da lui, ma allo stesso tempo è disgustata da ogni suo approccio. Gli occhi scuri e seducenti di Jamal bruciano si sensualità, ma le promesse a cui alludono sono solo di sottomessa schiavitù. Così, quando lo sceicco, divertito e stuzzicato al tempo stesso dal suo comportamento, le propone un patto lei accetta, trovando in esso la possibilità di scappare. L'isolita sfida che lui le ha lanciato dichiara che se nell'arco di quattro settimane non sarà riuscito a sedurla lei sarà libera. Zara ovviamente cerca di sopprimere con tutte le sue forze qualsiasi tipo di sentimento che sente insorgere verso di lui, ma prima che il tempo sia scaduto si trova nonostante ogni suo pronostico a concedersi all'abbraccio dell'affascinante sceicco per cercare di prendere tempo e trovare un modo per salvare suo padre.
Nel letto dello sceicco Zara non rimane a lungo, ma è costretta ad ammettere di lasciarci molto più di quello che l'apparenza suggerisce. Alla prima occasione che le si presenta di fuggire insieme a suo padre scappa insieme a quest'ultimo per fare ritorno dalla sua gente, certa però di non poter venire mano al patto con lo sceicco, nel suo cuore è certa che comunque vada ormai sarà sempre schiava di Jamal, fin nel profondo recesso della sua anima.
I personaggi delineati e fortemente contrapposti amalgamano una storia estremamente passionale, scorrevole e coinvolgente che mi fatto letteralmente adorare Jamal. Bello e seducente nelle notti marocchine al chiaro di luna, estremamente sicuro di se in tutto e pronto a dare la sua vita se barattata con quella dall'amata. Sentendo diversi pareri ho potuto constatare che nella maggior parte dei casi è un romanzo che piace tantissimo o non piace, quindi auguro a tutti buona fortuna… dichiarandomi senza ombra di dubbio tra quelli a cui è piaciuto tantissimo e consigliando la Mason ad occhi chiusi^^




Back!

Avventura :: Classici :: Fantasy :: Horror :: Narrativa :: Ragazzi :: Thriller
Questo sito non è a scopo di lucro, ma ha il solo fine di promuovere titoli e autori; le immagini utilizzate sono © dei rispettivi proprietari e/o case editrici, così come i commenti e le recensioni, che sono opinioni personali e non possono essere in alcun modo riprodotti, salvo richiesta al legittimo proprietario. Il copyright del logo lo trovi QUI.