Crea sito
  Romanzi d'Amore: AUTORI - RECENSIONI - CONSIGLI

 




+ Commenti (1)

Sezioni Correlate

+ Diana Gabaldon
+ Intervista all'Autrice

Link Esterni




il primo blog sulla
saga Outlander



HOME PAGE
...il piacere della lettura

L'AMULETO D'AMBRA - IL RITORNO di Diana Gabaldon
Titolo originale: Dragonfly in Amber
© Corbaccio, 2004
Genere: travel time

[A cura di Silvia]
Scozia, 1968. Sono passati ormai 20 anni da quando Claire ha lasciato il 1743 e il suo amato Jamie, credendolo morto. Ora è tornata con la figlia Brianna a Craigh na Dun decisa a raccontarle tutta la verità sul suo passato e sul padre che non ha mai conosciuto, un ardimentoso guerriero scozzeze per il quale aveva rinunciato a tutto. Alla sua epoca, ai suoi affetti, a suo marito Frank. E' il momento di fare un tuffo nel passato e riprendere da dove ci eravamo interrotti per accompagnare Claire e Jamie alla corte di Francia dove cercheranno di impedire l'insorgere delle ostilità ed evitare una guerra che, come la nostra eroina già sa, porterà allo sterminio degli scozzesi. Ma la storia si può cambiare?
Se siete pronti a immergervi nel sogno, non tarderete a scoprirlo.
Questi due libri, che andrebbero letti uno di seguito all'altro, confermano le doti narrative della Gabaldon, una romanziera d'eccezione, in grado di farti accelerare il battito cardiaco o di fartene saltare uno per l'emozione.
Nella prima parte ritroviamo i nostri protagonisti in un contesto al quale non siamo certamente preparati, in mezzo a trini, merletti e bon ton. Immaginare Jamie che tenta di muoversi con diplomazia nell'ambiente di corte pare impossibile e devo ammettere che inizialmente mi è stato difficile concepire quest'idea, ma quando una scrittrice è una Scrittrice con la S maiuscola niente è impossibile e di colpo tutto pare così vicino a noi da poterlo toccare.
La visione della Francia è crudelmente reale, la nobiltà cinica e ipocrita, ma è giusto che sia così.
Ne *Il Ritorno* (ovvero la seconda parte del romanzo originale) si rivive tutto lo splendore de *La Straniera* (i nostri eroi fanno ritorno in Scozia), restando coinvolti in un vortice di avventure e intrighi, battaglie e sortilegi, e ci si perde in un passato oscuro e affascinante.
Se ne La Straniera ne son successe di tutti i colori, la Gabaldon non si risparmia neanche ora, mettendo a dura prova la fede e l'amore di Claire e Jamie...
Buona avventura a tutti!

Serie "Outlander"
1· Outlander - La Straniera
2· Dragonfly in Amber -- L'Amuleto d'Ambra + Il Ritorno
3· Voyager -- Il Cerchio di Pietre + La Collina delle Fate
4· Drums of Autums -- Tamburi d'Autunno + Passione Oltre il Tempo
5· The Fiery Cross
-- La Croce di Fuoco + Vessilli di Guerra

Pagella
Trama 8 (7 per la prima parte - 8,5 per la seconda)
Personaggi 8,5 (Jamie sempre 10!)
Sensualità 9
Scrittura 9
--------------------------
Voto Generale 8,5
--------------------------

La Critica
"Il sapore del sogno: la penna di Diana Gabaldon fa rinascere il gusto di lettura urgente: quella (per farvi capire) che costringe a passeggiare tenendo il libro aperto fra le mani."
-Gazzetta di Parma-

"Diana Gabaldon mette la propria fantasia al servizio della buona lettura. Una buona lettura deve assorbire completamente. Quello che chiediamo a una buona lettura è l'illusione di entrare in un altro mondo. Diana Gabaldon è perfettamente all'altezza delle nostre aspettative."
-The Arizona Republic-

ESTRATTO
-Claire descrive Jamie (© L'Amuleto d'Ambra ed. Corbaccio pag.292)

(...) Era grande e grosso, pensai. Poichè gli stavo sempre così vicina tendevo a dimenticarmi delle sue dimensioni, finchè, vedendolo improvvisamente a distanza a torreggiare su uomini più piccoli, non venivo di nuovo colpita dalla grazia e dalla bellezza del suo corpo. Ma ora se ne stava seduto con le ginocchia tirate su fin quasi sotto il mento, le spalle che occupavano la vasca da un lato all'altro. Si chinò leggermente in avanti per agevolare i miei movimenti, mettendo in mostra le orrende cicatrici sulla sua schiena. Gli spessi segni rossi del regalo di Natale di Jack Randall spiccavano ancora sopra le sottili linee bianche delle frustate precedenti.
Gli toccai delicatamente le cicatrici, il cuore stretto da quella vista. Conoscevo le sue ferite da quando erano ancora fresche, con lui quasi spinto sull'orlo della pazzia a causa delle torture e degli abusi subiti. Ma io lo avevo guarito, e lui aveva combattuto con tutto il coraggio del suo cuore cavalleresco per riacquistare la propria integrità, per ritornare da me. In un moto di tenerezza gli scostai le ciocche di capelli e mi chinai per baciargli la nuca. (...)

-Dal retro copertina de Il Ritorno (parla Claire)

(...) "Ho visto tante cose James, e sono stata in tanti posti. Nel luogo da cui provengo... c'erano cose là, che di quando in quando mi mancano. Mi piacerebbe viaggiare di nuovo su un omnibus londinese, o alzare la cornetta del telefono e parlare con qualcuno lontano. Mi piacerebbe aprire un rubinetto e lavarmi con l'acqua calda, anzichè doverla andare a prendere dal pozzo e scaldarla in un calderone. Mi piacerebbe tutto questo, ma non ne ho bisogno." Mi fermai e alzai lo sguardo verso di lui. Il sole del tramonto tracciava un contorno dorato su un lato del volto, mettendone in rilevo le ossa forti. "Jamie, io voglio solo stare dove ci sei tu. Nient'altro."

torna alla pagina precedente

Avventura :: Classici :: Fantasy :: Horror :: Narrativa :: Ragazzi :: Thriller
Questo sito non è a scopo di lucro, ma ha il solo fine di promuovere titoli e autori; le immagini utilizzate sono © dei rispettivi proprietari e/o case editrici, così come i commenti e le recensioni, che sono opinioni personali e non possono essere in alcun modo riprodotti, salvo richiesta al legittimo proprietario. Img del logo © Alan Ayers