Crea sito
  Romanzi d'Amore: AUTORI - RECENSIONI - CONSIGLI

 


copertina I Romanzi

Commenti

Sezioni Correlate

+ Mary Balogh
+ Serie "I Romanzi"

Curiosità
+ Il processo al romanzo, a cura del blog di JuneRoss




HOME PAGE
...il piacere della lettura

LA MELODIA DEL CUORE di Mary Balogh
Titolo originale: Silent Melody
© I Romanzi Mondadori, n°391
Genere: storico

*A cura di Llucya73 (2007)
Cosa rende un romance, a partire da zia Jane (Austen, N.D.R.) in giù, speciale?
Spessissimo, la sottigliezza e l'agilità dei dialoghi.
Cosa è in grado di rendere accattivante e commovente l'innamoramento dei due protagonisti?
Le parole.
Perché gli sguardi non possiamo vederli, i gesti e la magia del tocco non possiamo sentirli. Detto questo, provate ad immaginare di dover scrivere una storia d'amore tra un bel ragazzo, aristocratico e altero, e una bella ragazza, intelligente, dolce e sordomuta.
"Lei" l'ha fatto.
Mary Balogh ha narrato di un amore toccante, travolgente, esigente, tormentato, conturbante … e a spiegare quello che pensava e viveva la protagonista non aveva che pensieri, parole mai pronunciate.
"La melodia del cuore" narra infatti di Emily, sordomuta dalla nascita, sorella minore di Hanna (protagonista di "Heartless") e di Ashley… fratello minore del duca di Harndon, protagonista maschile di "Heartless".
E dato che "la classe non è acqua", la nostra Balogh NON ha contemplato nemmeno l'idea che alla fine della storia, complice qualche febbre molto opportuna, l'eroina riacquistasse la voce e l'udito, ma l'ha valorizzata e resa felice e vera così com'è.
Una delle autrici giustamente più acclamate e coraggiose del panorama del regency romance non ha ceduto al compromesso dell'happy end a tutti i costi e ha creato una storia d'amore talmente delicata da poter essere paragonata al più prezioso pizzo antico che possiate tenere tra le mani…
I silenzi di Emmy saranno una parte corposa e importante della storia, al punto che, tra i personaggi della storia, solo chi saprà capire l'importanza del silenzio sarà redento.
Un minimo di trama:
la sorella minore di Hanna (sposa del duca di Harndon), Emily, è pazzamente innamorata da quando aveva 14 anni di Ashley, il bel fratello minore del duca.
Ed Emmy ama con la forza del primo amore e con la passione e la riconoscenza di chi questo amore lo ha visto teneramente rispettato.
Ashley, infatti, ha sempre saputo del sentimento di quella ragazzina fragile nei suoi confronti e, nonostante fosse un ragazzo già maturo, non ha mai trattato con sufficienza o disprezzo la piccola cognata ma, al contrario, ha sempre ricambiato quel sentimento con dolcezza.
Così, quando Emmy rivede Ashley dopo molti anni, duro e cambiato dalle brutture di una vita da esule irrequieto, si reinnamora di lui e l'amore di donna adulta si somma alla tenerezza e alla passione della ragazzina adorante.
Ora è lei che può fare qualcosa per quell'anima tormentata, restituendo in parte il bene che le ha fatto da piccola l'uomo, quando ha trattato con dolcezza i suoi sentimenti affettuosi e schivi.
Mary Balogh ha carezzato con mani delicate un tasto importante: credo che ognuna di noi possa aver avuto un'infatuazione adolescenziale per un "ragazzo grande"… e quanto cara ci è rimasta se è stata accolta e trattata con dolcezza.
Ed è bello vedere come l'autrice non consideri Emily menomata per non saper parlare… Emily è una persona completa e vera, una ragazza speciale con spiccate doti di artista, migliore di tante persone meschine, presentate nel libro. La Balogh ci insegna che Emily non può ascoltare, ma "comprende" perfettamente chi ha di fronte… non può parlare, ma comunica le proprie emozioni con una schiettezza coraggiosa, mettendosi in gioco a dispetto di qualsiasi timore.
Ho amato particolarmente questo romanzo, che consiglio caldamente, tra le altre cose perché spiega come l'interezza di una persona dipenda unicamente dal valore del cuore e non dalla mera efficienza dei sensi.
Da leggere.

Serie
Heartless -- Senza Cuore
Silent melody -- La Melodia del Cuore

torna alla pagina precedente

Avventura :: Classici :: Fantasy :: Horror :: Narrativa :: Ragazzi :: Thriller
Questo sito non è a scopo di lucro, ma ha il solo fine di promuovere titoli e autori; le immagini utilizzate sono © dei rispettivi proprietari e/o case editrici, così come i commenti e le recensioni, che sono opinioni personali e non possono essere in alcun modo riprodotti, salvo richiesta al legittimo proprietario. Il copyright del logo lo trovi QUI.