Crea sito
Il Giardino dei Raggi di Luna di Sarah Addison Allen

A cura di Silvia  (08/2012)
Voto: 


Sicuramente quando si è bambini le favole sono le nostre amiche della sera. Probabilmente è grazie a queste storie magiche e incantate che cresciamo un po' meno razionali e un po' più sognatori. Poi da grandi le favole le abbandoniamo, le riviviamo magari in televisione, coi film Disney, tramite i nostri figli, nipotini, ma non vi capita mai un po' di nostalgia per quegli anni in cui sotto le coperte la nonna vi raccontava di sonni eterni, baci in grado di risvegliare dalla morte, mele avvelenate e case di pan di zenzero?
Io credo che Sarah Addison Allen abbia dato vita a un nuovo genere. Le favole per adulti. Nei suoi romanzi la magia non è un elemento straordinario, ma fa parte della quotidianità. Non esiste per qualche ignaro motivo, c'è e basta. Come il sole, il vento, le stelle. C'è dentro di noi, intorno a noi, nelle persone che ci circondano. E quando non la vediamo e ne restiamo sorpresi è solo perchè non siamo stati abbastanza attenti.

Adesso se vi raccontassi la trama de Il Giardino di Raggi di Luna potreste dire "E allora? Tutto qui?" e avreste ragione perchè la storia della ragazzina rimasta orfana che va a vivere in una nuova cittadina, dove tutti la guardano in modo strano, evitandola anche, tranne il ragazzo di turno che però nasconde un segreto, sa di letto e straletto, lo so. Ma non se la ragazzina dorme in una stanza la cui carta da parati cambia colore a seconda del suo umore, non se il nonno che la ospita è un gigante buono di due metri e mezzo, non se il ragazzo bello e misterioso non può uscire di sera sotto i raggi della luna e come lui tutta la sua famiglia.

Come per Giorni di Zucchero Fragole e Neve la narrazione non è mai forte, impattante, travolgente, ma sempre leggera, delicata, capace di accarezzarti e accopagnarti in un magica cittadina del North Carolina dove succedono cose strane e meravigliose. E come in ogni favola che si rispetti il lieto fine è d'obbligo, prevedibile anche, e sicuramente non vi ritroverete a leggere titubanti o impazienti, perchè se conoscete l'autrice sapete già quanto riesca a essere protettiva e rassicurante con le sue storie. Ma ci sono momenti in cui si ha il bisogno di prendere un libro tra le mani e sapere cosa ci aspetterà. O no?
Peccato solo che il mistero celato dietro ai raggi di luna non mi abbia convinto molto, di solito la magia è sempre ben amalgamata a tutto il contesto, in questo caso invece mi è sembrata una forzatura. Al contrario la storia di Julia che cucina torte sperando che una persona a lei cara possa vederne il profumo, l'ho trovata deliziosa!


Commenti (6)
Share

Titolo originale
The Girl Who Chased the Moon

Casa Editrice 
Sonzogno, 2012

Genere
narrativa

Prezzo € 18,00
Pagine 249