Crea sito
E se fosse lui quello giusto? 
di Susan Elizabeth Phillips

A cura di Silvia  (03/2013)
Voto: 


Ma quanto mi sono divertita? Probabilmente Jane per saperlo con precisione farebbe medie matematiche e applicherebbe teorie quantistiche, ma visto che io sono decisamente basica dovete fidarvi della mia parola!

La storia è tanto assurda quanto improbabile, sempre in perfetto stile american comedy e vede Jane alle prese con un problema che forse non l'affligerebbe tanto se avesse dedicato parte della sua vita a coltivare qualche rapporto con l'altro sesso invece che pensare solo a formule fisiche e particelle subatomiche. Jane però non vuole un uomo, ma un figlio! E lo vuole anche su misura, perchè è impensabile che cresca emarginato e pieno di complessi come lei (se lo immagina già a dividere i biscotti in multipli di dieci), quindi "per salvarlo" deve trovare un partner... come dire... stupido!

Cal Bonner sembra essere un candidato perfetto e tonto abbastanza da abboccare senza troppi problemi, e se adesso state pensando che ci stupirà dimostrandosi più furbo di lei... be' vi sbagliate! Infatti Jane riuscirà a farsi mettere incinta dopo solo due incontri fortuiti (anche se i calcoli sull'ovulazione di fortuito non avevano proprio niente). Ma tranquille, il nostro protagonista è tutto tranne che scemo e vestirà per poco i panni della vittima, perchè ben presto partirà all'attacco. Fase 1: sposarla. Fase 2: divorziare. Fase 3: distruggerla 

E così inizia la guerra. 

Da una parte Jane Darlington, 34 anni, professore di fisica, 180 di QI, acuta, perennemente persa nell'iperspazio. Segni particolari: ladra di spermatozoi.

Sul fronte opposto Calvin Bonner, 36 anni, giocatore di football sul viale del tramonto, espressione da bandito, fisico da guerriero. Segni particolari (come se quelli di prima non fossero sufficienti  ): programmato dalla natura per combattere e vincere! 

Chi la spunterà?

Tra i romanzi di questa serie tradotti finora, posso affermare con assoluta certezza che questo è il mio preferito; avevo una paura folle d'imbattermi in una protagonista antipatica come quella di In Verità è Meglio Mentire, ma il QI di Carolin era solo di 158 e forse i 22 punti che la separano da Jane hanno fatto la differenza. O magari è solo merito dell'autrice, non lo so... ( sì che lo so invece!

E Se Fosse Lui Quello Giusto? è una storia al fulmicotone, condita da battute al vetriolo e scenette tragicomiche (quando il fratello di Cal - che è un reverendo - vede Jane nuda per le scale mi sono vergognata per lei).
Abbiamo ancora una volta un protagonista meraviglioso (ma come fa la Phillips?), forse un po' tardo in fatto di sentimenti, ma scoprire di amare una severa bacchettona dall'anima bugiarda non dev'essere facile per nessuno. E una protagonista che dopo anni di ricerche passate sui libri e al computer si renderà conto che la teoria del tutto non è nell'universo... ma a un passo da lei!

A quando Dream a Little Dream? Il mio orologio biologicolibresco ne ha già bisogno!


SerieChicago Stars

1. It Had to Be You (1994) - Il Gioco della Seduzione (2012)
2. Heaven Texas (1995) -  Heaven Texas, un posto nel tuo cuore (2012)
3. Nobody's Baby But Mine (1997) - E Se Fosse Lui Quello Giusto? (2013)
4. Dream a Little Dream (1998) - Un Piccolo Sogno (2013)
5. This Heart of Mine (2001) - Il Lago dei Desideri (2013)
6. Match Me If You Can (2005) - Lady Cupido (2014)
7. Natural Born Charmer (2007) - Seduttore dalla Nascita (2014)



Commenti (4)
Share

Titolo originale
nobody's baby but mine

Casa Editrice 
Leggereditore, 02/2013

Genere
romance contemporaneo

Pagine 416
Prezzo € 12,00