Crea sito
Cambio Gomme di S.M. May

A cura di Silvia  (08/2014)
Voto: 


Non avete idea di quante volte abbia preso in mano un romanzo M/M per poi richiuderlo dopo una cinquantina di pagine. E non avete idea di quante volte avrei voluto parlarvene, ma sapevo di non averne le competenze e quindi ho preferito stare zitta piuttosto che fare la figura della portinaia che ciacola senza conoscere gli inquilini.
Una cosa è certa, sono una lettrice schifosamente etero.
Non riesco ad appassionarmi a un romance che tratta l'amore omosessuale e probabilmente non succederà mai. Non ho pregiudizi di nessun tipo (adoro Maurice di E. M. Forster) ma troppe smancerie man to man mi distraggono, minano la mia attenzione, e non va bene leggere un libro e intanto pensare a cosa cucinare per cena (soprattutto se si odia cucinare...).
Cos'ha di diverso Cambio Gomme?
Intanto fa ridere, e se è vero che una donna si può innamorare di un uomo per la sua simpatia, vi garantisco che lo stesso può succedere anche con un romanzo capace di strappare un sorriso dopo l'altro!
E poi c'è lei: Lara Haralds. Una donna in un romance M/M... che genialata! E non una donna qualsiasi, ma una giovane scrittrice dalla vena drammatica che si trova costretta a seguire i consigli della sua agente e a produrre quanto di più commerciale possa esistere per arrivare a fine mese.

"I lettori di oggi vogliono una saporita bistecca di manzo sbattuta sul piatto, e non uno striminzito piattino di sushi. Al diavolo la dieta! La gente vuole accendere l'e-reader, iniziare a leggere e abbuffarsi di passioni contrastate e carnalità!"

L'inizio è qualcosa di strepitoso, strizza l'occhio al romance e poi lo rigira come una frittata. Ma con garbo. Con ironia. Con educazione.
Lara poi è una forza della natura. Sarà anche la protagonista più improbabile che mi aspettavo di incontrare, ma mi ha fatto piegare in due dal ridere. La sua goffa innocenza cozza da morire con il piano bieco e meschino che mette in atto per avere del materiale su cui lavorare (guarda caso, deve scrivere un romance M/M su commissione!), e vi assicuro che il libro merita di essere letto solo per le sue elucubrazioni mentali!

Per farla breve Lara conosce Nicholas, il meccanico dei suoi sogni, finché non scopre che ha una relazione con Kean (addio sogni romantici!), un ricco e giovane imprenditore. I due ragazzi sono agli antipodi. Uno solare e disponibile, l'altro diffidente e abituato a guardare la gente dall'alto verso il basso. Uno affabile e alla mano, l'altro solito a imporre le sue regole al resto del mondo. Eppure quando sono insieme la temperatura della stanza in cui si trovano sale a dismisura e Lara rendendosene conto decide di usarli come topi da laboratorio.
Solo che col tempo diventano amici.
Insomma un casino. Si usano a vicenda, ma si consigliano anche, si sostengono nei momenti del bisogno, ma poi litigano di brutto, per poi fare anche pace. Nel frattempo Lara riceve massaggi capaci di farle toccare il cielo con un dito e baci in grado di mandarle a fuoco le labbra, tutte cose che non disdegna nemmeno per un secondo, nonostante faccia di tutto perché Nicholas e Kean capiscano di essere fatti l'uno per l'altro e ufficializzino la loro relazione dandola in barba agli stolti e ai pettegoli. In fondo il suo libro dovrà pur avere un happy end!
Ma devo essere sincera.
Se non fosse stato per Lara a me di Nicholas e Kean sarebbe fregato poco o niente. E' lei l'arma vincente di questo romanzo. Distratta, imbranata, svalvolata. Leggermente bacata. Quando non era in scena sentivo la sua mancanza. Quando c'erano solo i due protagonisti maschili il mio livello di attenzione precipitava nonostante l'autrice, bravissima, non si sia lasciata andare a troppe effusioni e a descrizioni estremamente particolareggiate evitando così di copromettere la loro virilità (l'effetto checca isterica, è sempre dietro l'angolo).
Alla fine questo libro mi è servito un sacco. Ho capito che devo piantarla di imputarmi su un genere se non è nelle mie corde, ma ho anche capito che leggerò senza ombra di dubbio tutti gli altri titoli della serie The Strange Matchmaker con protagonista Lara, perché S. M. May ci sa proprio fare con le parole e i personaggi. Meno con le cover... Insomma guardatela. Ci sono le gomme, c'è Nicholas mezzo nudo, ci sono tutti i presupposti per sbavarci sopra, ma io sono anticonvenzionale, un po' come Lara. Questa copertina mi fa pensare al solito romance M/M e non alla briosa e frivola storia che racconta. Però mi piego alle dure leggi del mercato, perché come dice l'angente di Lara, "ricordi che ti ho detto? C.A.R.N.E. Devi solo dirmi se vuoi un primo piano su un bicipite teso allo spasimo o su un fondoschiena trattenuta a forza sotto jeans sdrucidi."
E se è questo che vuole il lettore medio, chi cavolo sono io per affermare il contrario?


Serie
Lara Haralds - The Strange Matchmaker #1
2014 - Cambio Gomme
2014 - Neve Fresca
2014 - Ghiaccio Salato


Commenti (0)  
Share

Titolo originale
/

Casa Editrice 
autopubblicato, 07/2014

Genere
romance m/m

Pagine 117

Prezzo
€ 1,79 ebook
€ 4,00 cartaceo