Crea sito
Audacia di Amanda Quick
A cura di Silvia  (08/2006)

Questa recensione è frutto di tre letture distinte. L'edizione Euroclub, quella più recente dei Romanzi Mondadori e l'originale inglese "Dangerous" (a cura di Nana).
Partiamo dall'originale.
"Dangerous" è sicuramente uno dei titoli migliori della Quick con una delle coppie meglio riuscite: l'unico pericolo in cui v'imbatterete leggendolo è d'innamorarvene.
Prudence Merryweather conosce Sebastian, famigerato conte di Angelstone, la notte in cui decide di andarlo a trovare per dissuaderlo dallo sfidare a duello Trevor, il suo giovane e impulsivo fratello.
Stranamente Sebastian accetta, a patto che prima o poi, questa bizzarra e impavida signorina, pronta a sfidare le tenebre per la sua nobile causa, ricambi il favore. Ed è ben certo che le occasioni non mancheranno…
Sebastian è un indimenticabile personaggio con un aurea di pericolo e mistero enfatizzata dal suo fedele gatto nero Lucifero. Un uomo tenebroso, temuto e temibile, ma intrigante e quanto mai affascinante.
Prue invece è una creatura solare e loquace (ma sa anche quando tacere!), curiosa e piena di brio. E' graziosa ma non oggettivamente bella, troppo intelligente per accompagnarsi alla maggior parte degli uomini dell'alta società, e con una strana e insolita passione per l'occulto. Nel paranormale, con fantasmi e spiritelli, Prue ci sguazza che è un piacere.
Ed ecco la cosa che li accomuna: la passione per il mistero! E quando si troveranno ad indagare su morti sospette, dubbie apparizioni e omicidi vari, oltre a svelare l'impensabile scopriranno anche quanto indispensabili siano l'uno per l'altra.
Un'insolita e originale coppia. Lui razionale e apparentemente impassibile ai sentimenti più effimeri come l'amore, lei inguaribile romantica e sognatrice. Insieme si impadroniscono della scena regalando fin dalle primissime pagine promesse che verranno mantenute.
"Audacia" è passione e divertimento, mistero e risate, intrigo e spensieratezza.
Purtroppo però c'è un "ma". Se tra le mani avete la recente ristampa nella collana "I Romanzi" della Mondadori (12/2004 o Oro 05/2015) potreste farvi un'idea sbagliata sia del libro che dell'autrice.
Ho sempre, se non sostenuto, almeno compreso le scelte editoriali atte a ridurre i costi, e raramente ho sentito il peso dei tagli e degli adattamenti, ma in questo caso è stato troppo anche per me. Tutto viene stravolto e perde di significato. La storia scorre troppo veloce, manca l'attesa, l'approfondimento psicologico, il piacere di godersi il graduale innamoramento tra Prue e Sebastian. Il risultato? Un tenebroso e temibile personaggio la cui aurea "maledetta" s'infrange dopo 10 pagine trasformandolo troppo presto in agnellino, e una vivace Prue, spesso priva di pensieri, capace solo di agire e parlare… in questo caso pure troppo. In pratica, due figurine solo discretamente caratterizzate, incollate su uno sfondo appena abbozzato.
Sappiate che questo non è "Audacia" e nemmeno la Quick. Anche il lettore più distratto non potrà accorgersi di come gli eventi incalzino incessantemente, di come il rapporto tra Prue e Sebastian evolva senza apparenti motivi. Perché si innamorano? Hanno dei dubbi, delle titubanze? E i piccoli misteri che si troveranno a dover risolvere trovano una soluzione sempre in quattro e quattr'otto?
Leggete l'edizione Euroclub (anno 1999) e buona parte di questa domande avrà una risposta perché, è il caso di dirlo, 130 pagine in più e una traduzione più precisa e sensibile fanno una bella differenza. Si respira l'aria frizzante che aleggia in ogni romanzo della Quick e si riscopre la classica lettura che riscalda e risolleva il morale.
Finché il genere romance non sarà trattato con un pizzico di riguardo in più apriamo bene gli occhi; potrebbe esserci un bel libro martoriato da un pessimo adattamento... e se le edizioni in italiano sono due, scegliamo almeno quella più vicina all'originale.

Edizione Euroclub 8/10
Edizione i Romanzi 6/10

Nota: La ristampa di Maggio 2015 è la stessa di quella recensita e letta da me (12/2004) ma mi ha fatto piacere che la Casa Editrice si sia in qualche modo scusata per l'accaduto (leggi qui). Non dev'essere facile gestire una collana letta da sole donne, se tiriamo fuori gli artigli noi non graffiamo, ma squartiamo xD

Commenti (0)



Titolo originale

Dangerous

Casa Editrice 
I Romanzi Mondadori
collana ORO

Anno
12/2004 - 05/2015

Genere
romance storico
(Egitto 1890)

Pagine 250
disponibile in ebook





Edizione 
fuori commercio

Anno
1999

Casa Editrice 
Euroclub

Prezzo //

Pagine  370