Crea sito
Amanti nel Tempo di Bertrice Small

A cura di Angelika Rossi

Non dimenticare che ritornerò da te. Ancora un poco e il mio desiderio riunirà in un nuovo corpo polvere e schiuma. Ancora un poco, un attimo di sospensione nel vento, e un'altra donna mi partorirà.


Galles, anno Mille: quando Madoc di Powys reclama in moglie la bella e volitiva Wynne - che gli era stata promessa fin dalla nascita -, lei "sente" senza conoscerlo, di averlo già incontrato e forse amato. Quel giovane l'attira fatalmente e anche Madoc sembra calamitato dal fascino di Wynne.
Ma il destino li divide: la donna viene venduta come schiava e conoscerà altre estasi, altre passioni prima di ritrovare l'unico uomo che l'abbia veramente colpita al cuore...
Un travolgente racconto d'amore immerso in un'atmosfera magica. Il mio primo pensiero dopo che ebbi finito il libro, andò a Bertrice Small: mi chiedevo come una persona potesse dar vita, affidandosi solamente alla propria fantasia, ad un capolavoro di tal genere! Non credo di esagerare nell'affermare che l'autrice riesca, con gran maestria, a presentare vicende che toccano i numerosi e diversi sentimenti che si annidano nel cuore degli esseri umani; e così l'amore, la speranza, la nostalgia, il perdono... si ritrovano mescolati in un'unica e fantastica storia d'amore.
Con il suo stile semplice ma allo stesso tempo elaborato, la Small offre ai suoi lettori un'amore senza limiti, che VA OLTRE IL TEMPO, un'amore che deve superare numerosi ostacoli che spesso nascono da piccoli gesti, irrazionalmente compiuti senza porvi tanta importanza, ma che possono condizionare una vita intera.
Ma in "Amanti nel tempo" ci si rende conto anche fin dove possa arrivare la crudeltà umana, fin dove possa spingere due amanti, destinati a stare insieme, ma divisi dall'odio e dalla gelosia che li circonda. Nonostante però tutti gli ostacoli che i protagonisti si ritrovano ad affrontare, è sempre l'amore che, trionfante, abbandona per ultimo il campo di battaglia.
Con la stesura di questo libro la Small intraprende una strada che la porta dritta alla vetta; un magnifico testo per gli amanti del genere che non ci si può permettere di non leggere.
Tema principale del libro è la reincarnazione, criticata da molti e condivisa da altri, fra i quali l'autrice stessa che nella nota finale afferma: "è bello avere la sicurezza di un avvenire migliore". La sua mano sicura scorre per 402 pagine regalando emozioni uniche ed indimenticabili, facendo immedesimare il lettore in ogni singolo personaggio ed in ogni cirostanza. Gli occhi rimangono incollati al libro fino a che non si giunge a quell'ultima parola di quattro lettere che con rammarico ci costringe a sfogliare anche l'ultima pagina.
Non sono poi da dimenticare le stupende citazioni di Kahlil Gibran, soprannominato "Il Profeta", che fanno da contorno ad una travolegente storia d'amore all'insegna della passione e della magia all'alba dell'anno 1000.
Per chi non lo abbia ancora letto consiglio assolutamente di farlo al più presto! Vi dico solo che da quando l'ho letto io è diventato il mio preferito e la Small la mia scrittrice preferita. A volte ripensando al libro, mi chiedo come le persone che affermino con convinzione che la reincarnazione sia un'assurdità, possano essere certe di questo. Dopotutto ci sono molte cose che all'uomo non è concesso sapere e forse questa è proprio una di quelle...

Share


Titolo originale
a moment in time

Casa Editrice 
Originale Euroclub, 1993
Sperling & Kupfer, 1997

Genere
romance storico, paranormale