Crea sito
Storia Catastrofica di Te e di Me di Jess Rothenberg

A cura di Silvia  (08/2012)
Voto:


Non l'avrei mai detto che questo romanzo potesse piacermi tanto. La trama mi faceva pensare a qualcosa di già visto e rivisto, letto e riletto, ma do sempre una possibilità agli autori esordienti che spesso, nelle loro opere prime, riescono a trasmette una carica di emozioni e di entusiasmo che a volte, quando si raggiunge il successo, rischiano di venire a mancare. Jess Rothemberg ha scritto questo romanzo sull'onda del dolore dovuto alla perdita di una persona cara e l'ha intriso di forza, coraggio, ironia, sorrisi, lacrime, amore e amicizia. Come la maggior parte dei romanzi sull'Aldilà parla di seconde possibilità e lo fa bene, talmente bene che con la sua meravigliosa prosa è riuscito a spaccarmi il cuore in due. Mi sono innamorata di questo libro come Brie si era innamorata di Jason: definitivamente, follemente, disperatamente.
E quando lui la invita a cena per poi dirle "non ti amo", ho sofferto con lei, solo che Brie è morta davvero, il suo giovane cuore non ha retto il colpo e in pochi istanti se n'è andata. Ma la sua anima era lì, disperatamente attaccata alla vita, ai suoi genitori, al fratellino Jack, all'adorabile cane Polpetta, alle amiche migliori che poteva regalarle il destino, Emma, Sadie, Tess che con il suo nome formavano l'acronimo BEST. Poi il nulla. Un attimo ci sei, quello dopo non esisiti più.
La Terra di Mezzo che accoglie Brie è completamente fuori dall'immaginario comune, dal momento che la nostra protagonista (oltre che voce narrante) si ritrova a vivere nella sua pizzeria preferita, frequentata da una clientela alquanto improbabile con cui non vuole avere niente a che fare. Finchè non parla con Patrick, un diciassettenne che sembra la copia di Tom Cruise in Top Gun e che l'accompagnerà in questo difficile percorso le cui tappe saranno negazione, rabbia, patteggiamento, tristezza, accettazione. Un percorso che sono sicura vi travolgerà in un vortice di emozioni dalle infinite sfumature. Le parole usciranno dalla carta e vi renderanno prigionieri, liberandovi solo, e forse, all'ultima pagina.
Non so dire cosa abbia amato di più. Se la stupenda Brie, così umana, vera, tangibile, fatta di baci sotto le stelle, promesse tra migliori amiche, passione per la musica degli anni '80, giochi, abbracci, sgambetti, salti nel vuoto e corse a perdifiato. O Patrick Delle Anime Perse (che somigliasse a Tom Cruise non ha influito minimamente, giuro!), con la sua contagiosa ironia e i fastidiosi, ma simpatici, nomignoli con cui apostrofa continuamente Brie: Mozzarella, Babybel, Cheesecake, Stracciatella, Scamorza... (colpa sua se si chiama come un formaggio?). O la stessa autrice che ha dato un nuovo spessore a una storia in stile Ghost regalandoci sensazioni che ho raccolto come margherite, e dando voce a una protagonista indimenticabile che non accetta la sua sorte, che si sente morire una seconda volta nel vedere la sua famiglia andare in pezzi, che si arrabbia e vuole vendicarsi di Jason, e che poi scende a patti con se stessa, soffre, sta male, piange e infine affronta il suo destino. Le famose 5 tappe. Ma l'autrice non si ferma qui, ci stupisce con svariati colpi di scena, alcuni inaspettati, altri meno, ma quantomeno sperati, attesi, agognati. Perchè la favola ce la meritiamo un po' tutti. Perchè sognare ci viene inevitabile. Perchè trovare delle certezze nei misteri ineluttabili della vita e della morte ci conforta.
Storia Catastrofica di Te e di Me mi ha fatto galleggiare e precipitare, mi ha sospesa tra nuvole di speranza e inabissata in oceani di emozioni contrastanti che hanno trovato il loro armonioso equilibrio grazie alla forza più astratta e tangibile del mondo. L'amore. 

[...] Perchè? Perchè quando sei innamorata il mondo brilla. Risplende. L'aria sa di fiori, i tuoi capelli sono più morbidi e setosi e ti ritrovi di colpo a sorridere a bambini, sconosciuti, vecchie coppie che camminano mano nella mano sul lungomare. E se sorridi è perchè ormai sei entrata in uno dei grandi segreti della vita. Sei sulla strada del successo, bambina. Fai ufficialmente parte del Club Strafichi. E all'improvviso ora, quando ti guardano, tutti notano immancabilmente che c'è qualcosa di nuovo in te.
Hai tagliato i capelli?
No.
Vestito nuovo?
Neanche.
Lenti a contatto?
Ritenta.
E tu allora sorridi e li lasci nel dubbio. E quando ti allontani, loro si chiedono tra sè e sè quand'è che sei diventata così bella. [...]

Che altro dire? Bello. Bello, bello, bello. Bellissimo!

 
Commenti (11)
Share

Titolo originale
the catastrophic history of you and me

Casa Editrice 
Einaudi, 2012

Genere
paranormale, sentimentale, drammatico

Pagine 360
Prezzo € 18,00