Crea sito
Green di Kerstin Gier

A cura di Silvia (02/2012)
Voto:

È arrivato il momento degli inchini finali. Si chiude il sipario su questa bellissima trilogia e inevitabilmente la commozione è tanta.

In teoria dovrei scrivere una recensione, ma ha senso per un capitolo conclusivo? Secondo me no, non ho intenzione di riparlare di Red e Blue e nemmeno di dare anticipazioni su Green, vi basti sapere che tutti i misteri verrano svelati e che il solo pensiero di dover dire addio a Gwen e Gideon fa sì che si stacchi un pezzetto dal mio cuore di marzapane...

L'autrice voleva dar vita a una protagonista simpatica e genuina e a un eroe coraggioso, sensibile e riservato, be'... direi che c'è riuscita in pieno. Leggerli è stato come vederli, vivere le loro avventure, ascoltare le loro parole, e non ci sarà nessun film che potrà ricreare la magia della Gier e rendere giustizia a questa serie.
Con intelligenza e un pizzico di furbizia l'autrice è riuscita a tenere il lettore incollato alle pagine in un susseguirsi di rivelazioni e colpi di scena, fino all'ultima bellissima pagina. In Green c'è tutto. Episodi dei romanzi precedenti che vengono ripresi, continui salti spazio temporali che vi faranno venire il mal di testa (Kerstin, come hai fatto a non entrare in terapia?!) e quel pizzico di "non detto" capace di stuzzicare la fantasia del lettore più pigro. Per non parlare del bellissimo corollario di personaggi che si discostano totalmente dal solito immaginario young adult.

Addio quindi a Gwen e a Gideon, irrazionalmente vorrei potervi leggere di nuovo, razionalmente forse no, è giusto che la serie si chiuda così. A tutte le cose belle bisogna mettere la parole fine.
E addio a Leslie, la migliore amica che una protagonista possa trovare, all'insopportabile Charlotte (anche se mi è stato impossibile odiarla fino in fondo), ai misteriosi Guardiani, all'enigmatico Conte di Saint Germain, a Paul e Lucy, ai fidati Mr Bernhard e Mr George, e ai Montrose e Shepherd in generale, perchè nominarli tutti mi è impossibile. 

E dopo i saluti un unico doveroso ringraziamento all'autrice che mi ha fatto tornare indietro nel tempo, ai miei turbolenti sedici anni. Capire Gwen e condividere i suoi stati d'animo è stato davvero facile. Innamorarmi di Gideon anche. 

Un unico appunto. Forse è stata tanta la passione che ho provato per questa lettura che avrei voluto delle risposte a tutti i miei perchè mentre qualche domanda è rimasta in sospeso... Kerstin, mica hai un asso nella manica e un libro nel cassetto?

Cinque stelle piene per una serie davvero magica, sicuramente la migliore nel suo genere.


Trilogia delle Gemme
1. Rubinrot -- Red
2. Saphirblau -- Blue
3. Smaragdgrün -- Green

Sezione Spoiler | Commenti (2)
Share


Titolo originale

Green

Casa Editrice 
Corbaccio, 2012

Genere:
young adult, 
time travel, romantico

Prezzo € 16,60
Pagine 428