Crea sito
Gli Zombi Non Piangono di Rusty Fischer

A cura di Silvia (01/2013)
Voto:


Quando lessi in anteprima la trama di Gli Zombi Non Piangono pensai subito "Questo libro non fa per me!". Già me lo vedevo. Ironia forzata, assurde scene costruite con poca arte che avrebbero dovuto far ridere ma non ci riuscivano, personaggi pieni di clichè. Sensazioni, pregiudizi, chiamateli come volete, fatto sta che non c'era nulla in questo libro che mi attirasse.
Poi, durante una bianca mattina fatta di neve e noia ho aperto quel libro che pensavo avrebbe continuato a prendere polvere in libreria ancora per molto... e me ne sono innamorata!
Innamorata? Addirittura dite voi? Be' sì, forse "innamorata" è un po' esagerato, ma ogni libro ha il suo momento, e io - in quel momento - avevo voglia di qualcosa di totalmente divertente, avevo voglia di spegnere il cervello (e con gli zombi andavo sul sicuro!) e di ridere! Ed è quello che in effetti è successo appena ho sfogliato le prime pagine, perchè il mondo dei non-morti di Rusty Fischer non ha niente di artificioso e forzato per quanto sia assolutamente folle! La giovane diciassettenne Maddy con il suo inesperto cuore che non batte, la pelle tendente al grigio, un bel buco in testa causato dal fulmine che non l'ha uccisa, mi ha fatto dimenticare il mio prevedibile e monotono mondo per trasportarmi nell'apparente tranquillità di Barracuda Bay.
Molti degli elementi presenti in Gli Zombi Non Piangono ricorrono in tantissimi young adult, o romanzi sui generis, ma Rusty Fischer ha contestualizzato il tutto rendendo questo romanzo una sorta di b-movie dall'humor nero con pochi effetti speciali ma tante gag comiche. C'è la scuola, la migliore amica, il triangolo amoroso, i compagni attaccabriga, ma con le giuste rivisitazioni zombesche. Nella scuola di Barracuda Bay c'è la Maledizione della Terza Ora di Economia Domestica che ha già fatto fuori 3 studentesse, la migliore amica di Maddy, Hazel, è una tipa che non si meriterebbe mai la medaglia di "best friend", e a contendere il cuore della nostra protagonista c'è un ragazzo vivo e palestrato e uno zombie ribelle dalle tinte dark. Non dimentichiamoci poi dei due compagni di  scuola  che vorrebbero pasteggiare con i residui di materia grigia di Maddy e del padre svampito di lei che mangia cervelli scambiandoli per sushi (effettivamente più gommosi di quanto pensasse), ed ecco che abbiamo il quadro originale, grottesco, ed esilarante dell'opera di Rusty Fischer! 

Gli Zombi Non Piangono non è un romanzo con una grande introspezione psicologica (e non ha la pretesa di esserlo), il mondo rosa delle adolescenti vira più su un bel verde "tristezza" e nero "cassa da morto", e tutti i personaggi hanno una straordinaria capacità di adattamento quando si ritrovano zombi o quando più semplicemente scoprono della loro esistenza. Ma questo non è un libro da leggere ponendosi troppe domande. È la versione zombi di Buffy, con una protagonista abituata a vivere guardando il mondo dall'ultima fila e che improvvisamente, da non-morta, si ritrova in prima linea. E pure armata! Maddy mena, scalcia, ammazza, rompe ossa, e poco alla volta comprende il fascino indiscusso di due bei cerchi neri intorno agli occhi, di una camminata scordinata, e di un sorriso che non potrebbe mai sponsorizzare una marca di dentifricio. Le sue disavventure sono svago puro! E i suoi vaneggiamenti irresistibili! Certo va detto che a volte l'autore perde proprio il contatto con la realtà, e le situazioni rasentano l'impossibile, ma il segreto sta tutto nel prendere il romanzo per quello che è: un'assurda, irrazionale e scriteriata storia di zombi!
Peccato solo per l'epilogo, non che non mi sia piaciuto, ma la storia poteva benissimo avere una conclusione, gli elementi per scrivere un bel the end c'erano tutti, invece no. Rusty non ha voluto dire addio a Maddy... 

Living Dead Love Story
1. Zombies don't cry (2011)  - Gli zombi non piangono (2012)
2. Zombies don't forgive (2013)

 
Commenti (7)
Share

Titolo originale
Zombies don'r cry

Casa Editrice 
Giunti Y, 2012

Traduzione
S. Reggiani

Genere
young adult

Pagine 368
Prezzo € 12,00