Crea sito
Petali di Tenebra di Virginia Andrews

A cura di Silvia  (03/2014)
Voto: 


[Contiene spoilers su Fiori Senza Sole]
Petali di Tenebra
, il secondo romanzo della serie Dollanganger, non è sicuramente all'altezza del suo predecessore, Fiori Senza Sole, ma è permeato da quel senso di perversa morbosità che pagina dopo pagina ti contagia nonostante i difetti. D'altronde come si possono abbandonare Cathy e Chris insieme alla piccola Carrie proprio quando si stanno finalmente riaffacciando alla vita dopo oltre tre anni di prigionia? Io non potevo. Proprio no.
Sapevo anche che quel lieto fine in cui confidavo non sarebbe arrivato, non subito almeno, perché chi potrebbe mai accettare con tanta naturalezza l'esistenza di un sentimento d'amore tra fratello e sorella? Io. Dopo aver letto Fiori Senza Sole io volevo Cathy e Chris insieme, punto.

Cathy invece (che probabilmente è più normale di me) non riesce a scendere a patti con quello che prova per Chris e inizia ad allontanarsi da lui: nonostante non viva con serenità questo distacco è fermamente decisa a non perdere tutto quello che di nobile e puro c'è ancora in lei. La terrorizza la sola idea di sentirsi sporca e di poter diventare come sua madre, tanto bella fuori quanto vuota dentro, o peggio ancora teme che le intimidazioni della nonna possano concretizzarsi e che il Signore la punisca. Ma d'altronde l'aveva già fatto. Dio le aveva tolto Cory perché aveva amato Chris quando erano chiusi in soffitta, e adesso nessuno potrà più restituirglielo.
Così Cathy cresce con una fame costante di affetto, una fame che non si placa nonostante la razionalità con cui sceglie gli uomini. Da Julian che condivide come lei la passione per la danza, a Paul in cui ritrova il conforto e la sicurezza di quel padre che tanto la amava e che mai l'avrebbe tradita.
E in tutto questo c'è Chris che la guarda vivere, che accetta le sue scelte pur non condividendole e che è rimasto l'eterno ottimista, il ragazzo fermo e deciso che sa sempre cosa fare e non ha dubbi su cosa vuole. E vuole sua sorella Cathy più di qualsiasi altra donna.

«Potremmo vivere insieme e...» A questo punto esitò e si fece rosso in volto.
Conclusi per lui: «No! Non capisci che non potrebbe funzionare?»
«No, non potrebbe funzionare per te,» ribatté con severità. «Ma sono uno sciocco, sono sempre stato uno sciocco che vuole l'impossibile. Sono tanto sciocco da desiderare di voler di nuovo essere chiuso a chiave insieme con te lassù nella soffitta, dove ero l'unico uomo per te!»
«Non lo pensi!»
Mi afferrò tra le braccia. «No? Dio mi perdoni, ma lo penso! Tu mi appartenevi allora, e in qualche modo la nostra vita insieme lassù mi ha reso migliore... e sei stata tu a farti volere, Cathy. Avresti potuto farti odiare, invece ti sei fatta amare.»

Ma Cathy non sa più cosa sia giusto o sbagliato finché, in seguito a un tragico evento, non capisce che la catarsi può coincidere solo con la vendetta. E se la prima parte del romanzo sembra una soap opera condita da drammi freudiani, la seconda si tinge nuovamente di nero e riassume i toni della tipica favola gotica.  

In Petali di Tenebra l'autrice non riesce a mantenere sempre alta la tensione, lo stile a volte è avvolgente ed elegante, altre volte infantile e tragicamente teatrale, ma nell'insieme credo sia proprio la storia a far presa sul lettore. Una storia senza nessuna particolare morale che racconta gli effetti collaterali della violenza e quelli imprevedibili dell'amore; una storia narrata con grande semplicità, ma con la forza e la potenza che solo i sentimenti possono instillare; una storia che nel bene e nel male genera un inspiegabile imprinting. 

Nota: il film Petals on the Wind è attualmente in fase di lavorazione.
(fonte: imdb.com)


Serie Dollanganger
1. Flowers in the attic - Fiori senza sole
2. Petals on the wind - Petali di tenebra
3. If there be thorns
4. Seed of Yesterday
5. (prequel) Garden of shadows

Commenti (7)  |  Libro VS Film
Share


Titolo originale
petals on the wind

Casa Editrice 
Sonzogno
(fuori stampa)

Genere
narrativa, drammatico;
saga familiare, gotico, horror, thriller

Pagine 385