Crea sito
  Fanta Letture: AUTORI - RECENSIONI - CONSIGLI

 



Commenti

Delia Tannino
+ Altri Romanzi



HOME PAGE
...il piacere della lettura

 

IL DEMONE di Delia Tannino
Ed. Albatros, 2010
Pagine 149
Genere: fantasy
A cura di Silvia


Come avevo anticipato nel blog non mi è facilissimo parlare di questo romanzo, perché a mio parere ha tante idee valide, ma manca qualcosa. Cosa? Pagine… avrei voluto più descrizioni, più dialoghi, quel pizzico in più per poterlo apprezzare pienamente. Sia chiaro, non ci sono buchi a livello di trama, ma già partendo dall’ambientazione mi sarebbe piaciuto “conoscere” meglio questa desolata e triste Levran, la città in cui si snoda la storia.

Desdemona è una ragazzina nel fiore degli anni, abituata a stare sola a causa dei continui viaggi di lavoro che impegnano i genitori, quando un giorno viene salvata da un misterioso passante mentre sta per essere investita da una macchina.
Quest’uomo la incuriosisce subito e decide di seguirlo, finché non si trova davanti a qualcosa che non avrebbe mai dovuto vedere, a qualcosa sicuramente molto più grande di lei, almeno apparentemente.
Rabies infatti non è un uomo qualunque, eppure lo era. Ed era anche felice, prima che vendesse l’anima al Diavolo pur di salvare la donna che amava. Ora è un’ombra che vaga sulla Terra, nessuno si ricorda di lui, in quanto adesso è un Emissario, incaricato di “riscuotere” le anime dei debitori. Il suo personaggio è forse il meglio riuscito, almeno a mio gusto, è l’anima tormentata della storia, colui che guarda ma non può essere guardato, che parla e non può essere capito.

Desdemona invece è troppo curiosa fin da subito, troppo incosciente, guidata probabilmente da quell’istinto tipico di una natura che si svelerà nel corso della vicenda, ma all’inizio certi suoi comportamenti possono sembrare davvero anomali.
Anche i comportamenti di Rabies talvolta mi sono sembrati troppo esagerati, nel giro di 24 ore si lega a questa ragazzina in maniera morbosa, nasce in lui un sentimento di protezione che forse non si confà al suo personaggio, ecco perché dico che avrei voluto più pagine, questa sorta di “attaccamento” l’avrei forse preferita più lenta, più graduale.
Ma ho detto anche “forse”… perché a fine romanzo tutti i nodi vengono sciolti, e il bellissimo finale che chiude nel vero senso della parola il cerchio dà un senso a tante cose, eppure nel corso della lettura mi sono mancati dei passaggi che mi avrebbero sicuramente reso più partecipe della storia.
Un romanzo comunque piacevole che inserisco nel panorama fantasy in quanto totalmente privo di qualsiasi componente romance. Al massimo si parla di amicizia, sacrificio, ma non c’è niente che possa riportare all’amore romantico che tanto va di moda di questi tempi. E non lo dico perché sia una critica o meno, semplicemente perché chi si appresta a questa lettura è giusto che sappia a cosa va incontro. Qui gli angeli non sono messaggeri di pace, le anime dannate si mescolano alla gente comune e i vecchi stereotipi “buono e cattivo” vengono completamente ribaltati.

Un romanzo d'esordio che rivela fantasia e originalità, quel "più" che cercavo io forse lo troverò nei seguiti. In bocca al lupo Delia.

Trilogia
1- Il Demone
2- Il Sogno che Uccide
3 - di prossima pubblicazione



torna alla pagina precedente

Avventura :: Classici :: Horror :: Narrativa :: Ragazzi :: Rosa :: Thriller
Questo sito non è a scopo di lucro, ma ha il solo fine di promuovere titoli e autori; le immagini utilizzate sono © dei rispettivi proprietari e/o case editrici, così come i commenti e le recensioni, che sono opinioni personali e non possono essere in alcun modo riprodotti, salvo richiesta al legittimo proprietario. Il copyright del logo lo trovi QUI.