Crea sito
Stolen, figlia della luna di Kelley Armstrong

A cura di Silvia
Voto:


Quando ho letto Bitten è stata una sorta di folgorazione. Finalmente un urban fantasy con tutte le carte in regola e finalmente un'autrice che ha saputo creare una storia avvincente e non solo due protagonisti bravi a rotolarsi nel letto (qualche anno fa giravano davvero romanzi così e mi perdoni la Ward - una a caso). Capirete quindi quanto ho atteso Stolen...
La Armstrong si è riconfermata un'autrice davvero talentuosa e dopo aver letto anche The Summoning, posso aggiungere versatile. I suoi personaggi si differenziano incredibilmente l'uno l'altro, ma risultano sempre credibili, e nonostante non ami particolarmente le eroine troppo indipendenti, per Elena ho fatto un'eccezione.
Quando la conosciamo, in Bitten, la vediamo alle prese con un periodo molto difficile della sua vita. La sua natura di lupo si sta facendo strada in lei e nonostante cerchi di tenerla sopita e di vivere come un'umana qualsiasi, tutto è dolorosamente difficile. In Stolen Elena, unica donna licantropo esistente al mondo, vive nel branco di Jeremy (il lupo Alfa), è di nuovo felice al fianco di Clay (Clay... I  you) e in un certo qual modo continua a fare anche il suo vecchio lavoro: la giornalista. Solo che adesso cerca di portare a galla possibili minacce ai danni del branco.
Durante le sue quotidiane ricerche s'imbatte in un articolo sospetto che la porta a conoscere Ruth e Paige due donne che si dichiarano streghe. Elena, convinta che al mondo i licantropi siano gli unici esseri soprannaturali (è egocentrica, l'ho sempre detto!), dimostra una grande diffidenza verso di loro che l'invitano a una riunione di creature soprannaturali. A quanto pare esistono anche demoni, semidemoni, sciamani, vampiri, negromanti e ovviamente streghe, e pare che un folle miliardario li stia collezionando. Ovviamente Elena, prima ignara, poi sospetta, si dovrà arrendere all'evidenza quando cadrà in una trappola e si ritroverà prigioniera...
Mentre Bitten nasce come un romanzo autoconclusivo, Stolen apre con tutti gli onori la serie delle donne dell'altro mondo, un mondo vasto, ricco e minuziosamente descritto. Forse i tanti dettagli narrati potrebbero sembrare un difetto e appesantire la lettura, ma c'è la presentazione - inevitabile - di una serie di personaggi che ritroveremo in tutta la serie.
Non manca inoltre l'azione, tantissima azione, soprattutto nella prima parte e nel finale. Le 200 pagine centrali invece, quelle che raccontano la prigionia e l'organizzazione del sistema carcerario, sono state le mie preferite. C'è una freddezza e una falsa cortesia in contrapposizione con fini ben lontani dall'essere nobili che mi hanno raggelata. Ed è anche il momento in cui la corazza di Elena si incrina leggermente. Io amo i personaggi complessi (e complessati) ed Elena non è più la donna conosciuta in Bitten,  ormai sa benissimo quello che vuole e come tale agisce. Del suo lato umano sembra rimasto poco se non il desiderio d'indipendenza (cosa che i lupi non hanno) e un certo autocontrollo insito in lei (al contrario di Clay che ha forti problemi di socializzazione... Clay I  you, ops l'avevo già detto). Del resto Elena è una tipa tosta, una che non si lascia mettere i piedi in testa e che schiaccia prima di essere schiacciata, uccide prima di essere uccisa. E lo fa anche con grande naturalezza.  È capace di squarciare la gola al nemico e rotolarsi nel fango con Clay tutto nel giro di 20 minuti. Ma quando si ritroverà sola avrà paura. Paura di non essere salvata, di venire dimenticata, di non essere amata abbastanza... 
Un romanzo per tutti i target di lettori. La Armstrong ha fatto di nuovo centro.


Serie "Women of the Otherworld"
Dal secondo romanzo in poi inizia la serie vera e propria. Il mondo dei licantropi conosciuto in Bitten diventerà molto più articolato e si scop rirà l'esistenza di altre figure sprannaturali, come streghe, demoni, fantasmi...
Di seguito i titoli e tra parentesi l'anno di uscita originale e la voce narrante della storia.

1. Bitten (2001, Elena) - Bitten (2010)
2. Stolen (2004, Elena) - Stolen (2012)
3. Dime Store Magic (2004, Paige)
4. Industrial Magic (2004, Paige)
5. Haunted (2005, Eve)
6. Broken (2006, Elena)
7. No Humans Involved (2007, Jaime)
8. Personal Demon (2008, Hope e Lucas)
9. Living With the Dead (2008 vari narratori)
10. Frostbitten (2009, Elena)
11. Waking the Witch (2010, Savannah)

Esistono inoltre due antologie che raccontano antefatti o aneddoti paralleli ai romanzi.

Men oh the Otherworld (2009)
- Infusion (Malcom)
- Savage (Clay)
- Ascension (Clay)

Tales oh the Otherworld
(2010)
- Birthright (Logan)
- Beginning (Elena e Clay)
- Expectation (Lucas)
- Ghost (Jeremy)
- Wedding Bell Hell (Paige)
- The Case of El Chupacabra (Lucas)

Commenti (1)
Share


Titolo originale
stolen 

Casa Editrice 
Fazi Editore
Collana Lain
Gennaio 2012 

Prezzo € 16,00
Pagine 532