Crea sito
  Fanta Letture: AUTORI - RECENSIONI - CONSIGLI

 





HOME PAGE
...il piacere della lettura

 

IL BACIO DI MEZZANOTTE di Kim Harrison
Titolo originale: Dead Witch Walking
Fanucci Editore, 2007
Collana Tif extra - pagine 430
Genere: Urban fantasy
A cura di Miki

Ho sempre sperato che questo libro venisse tradotto in italiano, ho atteso a lungo di averlo tra le mani e ora, dopo averlo letto interamente, devo dire che ne è valsa la pena!
Ho iniziato a leggere e senza rendermene conto mi sono trovata totalmente risucchiata in un mondo pieno di creature affascinanti e misteriose, coinvolta in situazioni pericolose e entusiasmanti. Mi sono emozionata, preoccupata, spaventata e arrabbiata insieme alla protagonista, ho vissuto peripezie e situazioni difficili e pericolose, sono rimasta incollata al libro dal quale sono riuscita a liberarmi solo durante le lezioni all'università.
Ma andiamo con ordine: la storia si svolge nella moderna Cincinnati. Quarant'anni prima del periodo in cui inizia il libro si diffuse per sbaglio, con alcuni pomodori, un virus creato in laboratorio, geneticamente modificato, che decimò la popolazione mondiale. A seguito di ciò si fecero avanti gli esseri sovrannaturali come streghe, licantropi, vampiri, fate e folletti, che erano immuni dal virus. Da allora, dopo che fu trovata una cura, le persone iniziarono a vivere fianco a fianco e per regolare la situazione e gestire i crimini di queste creature sovrannaturali fu creata l'I.S. (lnderland Runner Services).
La storia inizia quando Rachel Morgan, una strega di terra, decide di lasciare l'agenzia, cosa molto pericolosa visto che l'ultimo membro che ha receduto dal contratto è stato ucciso da assassini inviati proprio dall'agenzia stessa. Ma Rachel, che è amante dell'avventura e del pericolo, benché sia terrorizzata dai vampiri, preferisce correre il rischio di venire uccisa che continuare a fare un lavoro dove le affidano sempre e solo incarichi noiosi e senza un briciolo di azione. Così quando le affidano il compito di arrestare un folletto lei sfrutta l'occasione e accetta di lasciarlo andare in cambio di tre desideri. Usa il primo per non far scoprire all'IS che l'ha lasciato andare, gli altri invece accetta di cederli ai suoi compagni, che lasciano l'agenzia per formarne un'altra insieme a lei: Jenks, un folletto molto rompiscatole e un tantino volgare, ma con il cuore d'oro e molto in gamba; e Ivy, una vampira con la quale aveva fatto coppia anni prima e con la quale aveva più o meno stretto amicizia.
Nella giornata in cui Rachel consegna le dimissioni, per le quali il capo è felicissimo e le confessa di averle affibbiato quei casi noiosi nella speranza che lasciasse l'IS perché non la sopporta, lo fa anche Ivy, che è l'agente migliore dell'agenzia, il capo decide quindi di prendersela con Rachel e scatena gli assassini contro di lei.
Sfrattata da casa e con tutte le sue cose maledette dagli assassini dell'IS, Rachel si trasferisce momentaneamente nel suo ufficio: una chiesa semi abbandonata affittata da Ivy che si è trasferita anche lei lì; nel cui giardino, pieno di piante utili per gli incantesimi, vive Jenks con la sua numerosa famiglia.
Inizia così per Rachel una sorta di continua lotta e fuga per rimanere viva e cancellare la taglia messa sulla sua testa, che la porterà in situazioni sempre più complicate e pericolose e ad affrontare avversari sempre più forti e … soprannaturali. Riuscirà Rachel a sopravvivere ai pericoli che troverà ad affrontare di volta in volta?
Per avere questa risposta potete solo leggere questo libro in cui gli avvenimenti continuano a susseguirsi a un ritmo sempre più serrato, mentre fanno la sua comparsa i personaggi più affascinati e quelli più malvagi, resi in modo vivido attraverso gli occhi della protagonista, nel semplice ma appassionante stile di scrittura della Harrison. La storia di Rachel Morgan è splendida, unica pecca di quest'ottimo libro è il titolo che gli hanno dato nella traduzione italiana, che a me è risultato totalmente insensato oltre che odioso. Infatti, al contrario del titolo originale, che trova un chiaro significato nella trama, "Il bacio di mezzanotte" a me sembra campato in aria e totalmente inadatto a quella che poi è la trama dell'opera.
Un libro che indubbiamente piacerà agli amanti del genere fantasy e agli appassionati dei libri della Hamilton, di cui si scorge l'influenza, ma dal quale però la Harris si discosta molto, creando un opera originale e sapientemente orchestrata.

Serie di Rachel Morgan
1. Dead Witch Walking - Il Bacio di Mezzanotte
2. The Good, the Bad, and the Undead - Il Demone Malvagio
3. Every Which Way But Dead
4. A Fistful of Charms
5. For a Few Demons More
6. The Outlaw Demon Wails
7. White Witch Black Curse
8. Black Magic Sanction

Sito dell'autrice --> http://www.kimharrison.net/

La Critica
"Un'ammaliante commistione di acume e immaginazione."
Kelley Armstrong

"Abbagliante... un'idea affascinante, un'ambientazione credibile, una storia incalzante che ti afferra dalla prima all'ultima pagina. Perfetto per chi ama la urban fantasy, per chi apprezza una buona commistione tra magia e avventura."
SF Style

"E' un mondo che si muove rapido, divertente, che tormenta e terrorizza e - cosa meravigliosa per un fantasy - assolutamente reale."
The New York Times


torna alla pagina precedente

Avventura :: Classici :: Horror :: Narrativa :: Ragazzi :: Rosa :: Thriller
Questo sito non è a scopo di lucro, ma ha il solo fine di promuovere titoli e autori; le immagini utilizzate sono © dei rispettivi proprietari e/o case editrici, così come i commenti e le recensioni, che sono opinioni personali e non possono essere in alcun modo riprodotti, salvo richiesta al legittimo proprietario. Il copyright del logo lo trovi QUI.